Articoli: Ritorna l'Irpef sulla prima casa. - Venerdì 03 Febbraio 2012 17:19
Articoli: Conti, inchiesta sulla casa - Venerdì 03 Febbraio 2012 17:11
Articoli: Immobili, quante tasse nel 2012 - Mercoledì 21 Dicembre 2011 20:01
Articoli: Certifi. energetica obbligatoria - Mercoledì 21 Dicembre 2011 17:30
Articoli: Condominio, la riforma andrebbe fatta così - Mercoledì 21 Dicembre 2011 11:33
Login Register

Condominio, la riforma andrebbe fatta così

condominio03Sul disegno di legge che dovrebbe modificare il quadro normativo riguardante il condominio è stato richiesto il parere, in un'audizione alla Camera dei Deputati, dell'A.N.AMM.I, nella persona del suo presidente, Giuseppe Bica.

Premesso – come si legge in una nota dell’Associazione – che «il testo di riforma ora in discussione a Montecitorio si limita, infatti, a imporre l’obbligo di iscrizione ad un apposito Registro istituito presso le Camere di Commercio, senza precisare competenze e titoli di idoneità per l’esercizio della professione»

di Amministratore di condominio, l’Associazione precisa che «Ciò non è di per sé garanzia di tutela dell’utenza – così Bica – poiché prescinde dal possesso di qualsiasi requisito di professionalità. Stupisce, inoltre, che in un momento in cui si promuove una generale liberalizzazione delle professioni autonome, con l’amministrazione di immobili si scelga ben altro genere di impostazione».

Per il presidente Bica si tratta sostanzialmente di un arretramento rispetto alla prassi già in atto presso le organizzazioni di categoria per quanto riguarda i requisiti di accesso alla professione di Amministratore di condominio.

«Se si ritiene davvero indispensabile l’istituzione di un Registro presso la Camera di Commercio sarebbe opportuno puntare sugli stessi requisiti da tempo imposti all’interno delle organizzazioni di categoria, e delegare il “nulla osta” per l’iscrizione al Registro della Camera di Commercio alle associazioni più rappresentative a livello nazionale, già accreditate presso il Ministero della Giustizia».

Critica la posizione di ANAMMI anche nei confronti della prevista garanzia a carico dell’Amministratore per ogni singolo immobile amministrato.

Fermo restando  che la categoria degli Amministratori condominiali «non intende sottrarsi alle proprie responsabilità», propone piuttosto «di stabilire l’obbligo della garanzia – così ancora Bica – non più in capo al singolo professionista, ma all’associazione di appartenenza».

  • Cerca immobile

  • Immobili in evidenza

Affitta estate
Dettagli Prezzo affitto : Contattaci
Fitta estate
Dettagli Prezzo affitto : Contattaci
Fitta estivo
Dettagli Prezzo affitto : Contattaci
Developed by JoomVision.com

Elenchi immobiliari

Chi e' online

 24 visitatori online